seo-plugin-wordpress

Plugin SEO per WordPress

L’utilizzo dei plugin per migliorare i risultati di un blog WordPress

Se dopo aver lavorato duramente con WordPress ed aver creato un blog graficamente bello, utile e facile da navigare, in pochi lo cliccano e lo consultano, allora è necessario lavorarci un po’ su in “ottica SEO”.
Molto probabilmente il motivo del ridotto numero di visite va individuato nel non corretto posizionamento del blog sui motori di ricerca. È quindi necessario adoperarsi un po’ per migliorare la posizione in classifica del blog. In questi casi si dice appunto che bisogna operare in “ottica SEO”. Con il Search Engine Optimization (il cui acronimo è SEO) si intendono tutte quelle attività che hanno lo scopo di ottimizzare il sito web e quindi di far ottenere al sito internet, oppure al blog, un migliore posizionamento sui motori di ricerca.
Per facilitare gli sviluppatori ed i blogger in questa attività esistono dei plugin SEO per WordPress in grado di migliorare notevolmente l’ottimizzazione del codice.
Un plugin è un particolare programma che aggiunge funzioni ad un altro software. Un programma di questo tipo non può funzionare da solo, ma unicamente se “aggiunto” ad un altro software base. In questo caso il programma base è WordPress ed i vari plugin SEO aumentano le sue funzioni di aggiornamento e visibilità.

L’utilizzo di “WordPress SEO by Yoast”

Esistono molti plugin SEO per WordPress ma ritengo che il più importante sia senza dubbio “WordPress SEO by Yoast“.
Questo programma include molte funzionalità tra cui la possibilità di inserire le descrizioni dei meta-dati, la creazione di mappe in XML e la disponibilità di strumenti di analisi della pagina.
Per installare questo plugin è sufficiente entrare all’interno della sezione “Plugin” della tua “Bacheca WordPress”, cliccare sul pulsante “Aggiungi Nuovo” e cercare “WordPress SEO by Yoast di Joost De Valk”. Dopo aver installato ed attivato il plugin, si può passare alla sua configurazione. Cliccando sulla voce “SEO” presente nella barra di navigazione a sinistra della pagina iniziale di WordPress, si può accedere alle impostazioni del plugin. Io consiglio di spuntare le voci “Monitoraggio” e “Sicurezza” così da autorizzare il software ad inviare informazioni relative all’utilizzo di WordPress al team di Yoast, e di limitare i vari permessi per la creazione di post. Accedendo poi alla sezione “Strumenti per Webmaster” si possono inserire con facilità i “meta tag” che hanno lo scopo di pubblicizzare il blog su altri siti.
Grazie alla sezione “Titoli e Meta dati” è poi possibile gestire i vari elementi e contenuti del blog. Un titolo di un post può così essere richiamato negli altri grazie all’elemento “Titolo del template” ed alla stringa di caratteri %%title%%, con l’elemento “Template del Meta description” si può far apparire nei post un estratto di un testo grazie al codice %%excerpt%% ed utilizzando i “Metadati Robot” si può decidere se un particolare contenuto non debba essere indicizzato dai motori di ricerca.
Nella sezione “Social” è possibile aggiungere i metadati “OpenGraph” di Facebook, Twitter e Google+, così che i post inseriti vengano riportati automaticamente anche sui Social Network indicati. Anche la creazione della “sitemap XML” è fondamentale per poter “pingare” sui motori di ricerca. Ad ogni nuovo post il sito verrà così automaticamente aggiornato sui motori di ricerca. Molto utile è infine la possibilità di impostare i “feed RSS”.

Altri plugin SEO per WordPress

Tra tutti gli atri plugin SEO per WordPress si possono ricordare i più importanti come “Google (XML) Sitemaps”, “All in One SEO Pack”, “Headspace 2” e “W3 Total Cache”.
Google (XML) Sitemaps” permette la creazione di un’efficace mappa del sito che facilita enormemente il lavoro di recupero dei dati del tuo blog ed una più immediata indicizzazione dei contenuti sui vari motori di ricerca.
All in One SEO Pack” è uno dei plugin SEO per WordPress più diffusi grazie alla caratteristica (in comune con “WordPress SEO by Yoast”) di comprendere al suo interno un gran numero di funzionalità tra cui la creazione di mappe XML, le statistiche di Google Analytics, l’ottimizzazione automatica dei titoli dei post per i motori di ricerca, la creazione di “meta tag” e di “meta keywords”.
Anche “Headspace 2” comprende molte funzioni tra cui la creazione di tag, keyword, descrizioni, titoli di pagina, oltre a supportare la creazione di temi personalizzati, il caricamento di altri plugin su specifiche pagine e la pubblicazione di “meta tag” e “page tag”.
W3 Total Cache” è infine un agile plugin che permette di velocizzare enormemente la velocità di caricamento delle varie pagine del blog. Grazie a questa proprietà, sia il posizionamento del blog sui motori di ricerca, sia la soddisfazione dei visitatori non possono che migliorare.

Loading Facebook Comments ...

Lascia il tuo commento

Ti aspetto su Google Plus: aggiungimi alle tue cerchie

Seguimi!